• Serafina

Siamo parti di un eterno puzzle...

Siamo parti di un eterno puzzle, ed ogni pezzo è una grande opportunità per formare l'intero di ciò che siamo e che ci rende unici.


...e mentre crescevo imparando, sentivo forte, quasi urlando, la voce del mio immenso spirito.


Venivo chiamata ogni giorno sempre più al prestare attenzione a quel misterioso universo, così invisibile ai miei occhi, che a volte diventava insopportabile.


Sentire, percepire e non vedere, era a quel tempo veramente difficile. Ma, l'amore infinito unito alla straordinaria dolcezza, che da lassù ti donano, ti accompagna devotamente sul sentiero a te destinato.


Presto, molto presto la mia vita avrebbe cominciato un viaggio che mai più sarebbe finito.

In piedi fuori dalla porta di quello stretto corridoio del vecchio hotel, sto aspettando il mio turno. Seduta non riesco a stare; l'eccitazione che si è impadronita di me, è talmente forte che mi costringe a muovermi su e giù...


L'emozione è alle stelle; non vedo l'ora di incontrare la medium che mi metterà in contatto con il Mondo Spirituale. Chi si presenterà a me? Cosa mi vorranno dire? Mio Dio che gioia!


Finalmente la porta si apre; una giovane e bellissima ragazza mi invita ad entrare. Ha un sorriso dolce, sincero e nello stesso tempo, imperiale. La sua essenza trasmette verità. Educatamente ed anche un poco intimorita, entro.


Mi accomodo sulla sedia da lei indicata messa apposta per poter ascoltare i messaggi che dal Mondo Spirituale arrivano, per aiutarci e consolarci.

Le sue parole, nell'accogliermi, sono parole amiche di cui posso fidarmi. Mi avvolgono e lasciano in me la certezza, che tutto d'ora in poi andrà verso la conoscenza dell'Infinito.


Cristina è il suo nome. Affascinante donna carismatica e responsabilmente capace di un sapere grande che, nell'andare della sua esperienza, diventa un peso, che misurato nel fare, reclama il diritto di operare in luce.


Un'amore cordiale al confine del tempo, un dono ricevuto che non solo aggrazia il mio innato, ma esulta la sinergia di un pensiero onesto.


Cristina è stata per me maestra e madre nello zittire la presunzione che mi rendeva vana, silente ed operosa nel farmi incontrare il più concreto esempio. Colonna portante nei momenti insopportabili che mi stringevano il cuore, le sue parole come gocce di luce stillata con amore, hanno volutamente creato un sempre nuovo ed evoluto chiarore.


Ora io seguo la scia; vedo oltre la linea mediale l'avventura di usare me stessa per esperire la condizione altrui. Ricevo il fluire della voce sottile, raccolgo il tempo da loro concesso per trasformare in opera evolutiva, ciò di cui abbiamo ancora bisogno di comprendere.


Dall'alto, l'orizzonte è più vicino, più visibile ed in continuo mutamento. Il loro amore porta a noi quella percentuale di ottimismo, che ci prepara a raggiungere più in fretta la vera ed inesplorata visione Cristica.


Ora, mi appartiene l'onesta partecipazione alla Vita.


Serafina.

35 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Serafina